Fondi America: quando la finanza è in rosso

A
A
A
di Roberto Dotti 29 Agosto 2008 | 11:13
Sono ancora i titoli finanziari a fare da ago della bilancia per le Borse e a far sperare per una vicina ripresa. Anche i presidenti delle banche centrali non hanno ben chiaro quando la bufera passerà, ma cercano di dare un po’ di fiducia al mercato e a se stessi confermando che l’inflazione dovrebbe scendere e l’economia ripartire già nel 2009.

L’analisi dei migliori e peggiori comparti inclusi nell’area azionari America vede il fondo Abn Amro Us Opportunities Fund in vetta alla classifica nella settimana che va dal 18 al 25 agosto con una performance positiva del +2,4%.
Il comparto, lanciato nel dicembre 2004, gestisce un patrimonio di 1469,1 mln di dollari e ha registrato una performance YTD negativa -3% contro una performance a 3 anni del 9,8%.
Il benchmark di riferimento è il S&P 500 Composite Index.

Il comparto investe in un portafoglio a gestione attiva composta da azioni trasferibili di società statunitensi.

Bernanke sostiene che la tempesta finanziaria non è ancora finita e gli effetti sull’economia si manifestano come indebolimento dell’economia e un aumento della disoccupazione a cui va aggiunto il balzo dell’inflazione, che secondo lo stesso presidente della Fed,dovrebbe raffreddarsi all’inizio del prossimo anno. Allo stesso tempo ha fatto capire che il costo del denaro per il momento rimarrà fermo.

Sotto pressione i titoli finanziari: Lehman Brothers è in profonda crisi a causa delle forti perdite e svalutazioni e la Columbian Bank è fallita, rappresentando il nono caso di fallimento da inizio anno.
Situazione peggiorata dal fatto che [s]Credit Suisse[/s] ha previsto ulteriori perdite per [s]Aig[/s] e in seguito all’allontanamneto della prospettiva di acquisto di Lehman da parte della [s]Korea Development Bank[/s] (Kdb).

Per quanto riguarda il settore immobiliare le vendite di case esistenti nel mese di luglio negli Stati Uniti sono salite del 3,1% risultando meglio delle attese, grazie soprattutto al calo dei prezzi che a luglio sono scesi del 7% su base annua.

I MIGLIORI FONDI AZIONARI DAL 18/08 AL 25/08

Valuta fondo percentuale
USD ABN AMRO US OPPORTUNITIES FUND 2,45%
USD INVESCO US GROWTH EQUITY FUND 1,23%
CAD UBS (LUX) EQUITY FUND CANADA 0,78%
USD JB MULTISTOCK US VALUE STOCK FUND 0,74%
EURO NORDEA 1 NORTH AMERICAN EQUITY FUND 0,69%

I PEGGIORI FONDI AZIONARI DAL 18/08 AL 25/08

Valuta fondo percentuale
USD MS US PROPERTY FUND -3,39%
EURO AMERICAN EQUITIES WORK -3,32%
EURO NORDEA 1 NORTH AMERICAN VALUE FUND -3,10%
USD JP MORGAN INVESTMENT FUNDS US DYNAMIC SMALL CAP FUND -2,93%
EURO UBS (LUX) KEY SELECTION SICAV – US EQUITIES -2,50%

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Abn Amro batte le attese, ma taglia ancora personale

Assiteca Sim e Abn Amro Life, stretta di mano nelle polizze

Bond: a Bce potrebbe servire più tempo per normalizzare politica monetaria

NEWSLETTER
Iscriviti
X