Fineco AM, un nuovo fondo a capitale protetto

A
A
A
di Redazione 15 Novembre 2022 | 11:32

Fineco Asset Management, società irlandese di gestione del risparmio interamente partecipata da FinecoBank, ha aperto oggi le sottoscrizioni per il nuovo Smart Global Defence 2028 FAM Fund, una soluzione a capitale protetto pensata per i risparmiatori più prudenti che vogliono limitare gli effetti negativi dovuti all’instabilità dei mercati, ottenendo una cedola molto interessante.

Il fondo, il cui portafoglio è composto per circa il 65% da titoli di Stato italiani e per la parte restante da obbligazioni di emittenti del comparto finanziario italiano, è disponibile fino al 17 gennaio 2023 con un orizzonte temporale di cinque anni.

Questa soluzione di investimento, particolarmente apprezzata dai risparmiatori nelle sue precedenti edizioni, punta a ottenere una cedola annuale pari al 4% al lordo degli oneri fiscali, proteggendo al tempo stesso il capitale investito a scadenza grazie all’ingegnerizzazione totalmente in house e al motore tecnologico di Fineco AM.

Fabio Melisso, CEO di Fineco Asset Management, ha commentato: “Il periodo attuale, caratterizzato da un’inflazione elevata, fa emergere con forza ancora maggiore l’esigenza da parte delle famiglie di valorizzare la propria liquidità e mantenere il potere d’acquisto dei risparmi. Il nuovo Smart Global Defence 2028 è un fondo obbligazionario, progettato completamente in-house, che si rivolge agli investitori più prudenti alla ricerca di un rendimento annuale fisso e positivo. Fineco Asset Manager prosegue così il proprio percorso per offrire ai risparmiatori risposte sempre adeguate alle diverse fasi di mercato, anticipando le esigenze della clientela grazie a un dialogo continuo con i consulenti finanziari di Fineco. Il risultato sono soluzioni di investimento tempestive ed efficienti, caratterizzate da un’attenzione distintiva anche al tema dei costi”.

Al 30 settembre 2022 Fineco Asset Management gestiva masse per 24,7 miliardi di euro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti