Fondi: i gestori Usa guardano sempre più all’Europa per raccogliere capitali

Da una ricerca di Carne Group, leader nella regolamentazione dei fondi e nelle soluzioni di governance per il settore della gestione patrimoniale, emerge che i gestori dei fondi negli Stati Uniti intendono concentrarsi maggiormente sui mercati esteri per raccogliere capitali.

Nel dettaglio, circa il 96% dei gestori di fondi alternativi, azionari e obbligazionari intervistati in dieci Paesi che gestiscono collettivamente 1,6 trilioni di dollari ha dichiarato che lo farà nel 2024.

E quasi un gestore di fondi statunitense su cinque (18%) intervistato ha affermato quest’anno che intende raccogliere capitali per la prima volta nell’Europa continentale. Inoltre, un gestore di fondi statunitense su tre (34%) intervistato ha dichiarato di voler raccogliere fondi nel Regno Unito per la prima volta.

Nel complesso poi, l’83% dei gestori di fondi intervistati prevede che il livello di raccolta fondi da parte dei gestori di fondi immobiliari nel 2024 aumenterà rispetto al 2023. E circa il 78% dei gestori di fondi intervistati si aspetta che i fondi di private equity raccolgano più capitali quest’anno rispetto al 2023, e le cifre corrispondenti per il debito privato e gli hedge fund sono rispettivamente del 66% e del 56%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nella tua Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!