Fondi italiani: in rosso quelli che puntano sulle materie prime

A
A
A
di Valeria Cristofoli 6 Ottobre 2008 | 15:15
I fondi italiani legati al settore delle materie prime e al mercato azionario dell’America Latina hanno registrato i peggiori rendimenti del giorno, riferite allo scorso 2 ottobre, con delle perdite superiori al 6%. Gli operatori temono che la crisi finanziaria accentui il rallentamento della crescita economica, con una conseguente contrazione della domanda delle materie prime.

Pioneer C.I.M. – Global Gold and Mining è il fondo italiano che registra il peggiore rendimento, in ribasso del 6,81%, seguito da Pioneer C.I.M. – Latin America Equity e Italfortune Raw Materials and Energy, rispettivamente in perdita del 6,32% e del 4,65%. E’ quanto emerge dai dati elaborati da Bluerating e dai quali si evidenziano le performance giornaliere, dei fondi di diritto italiano e lussemburghesi storici, riferite alle quotazioni dello scorso 2 ottobre.

Italfortune Raw Materials and Energy, gestito da Arca Sgr, ha un patrimonio, al 28 agosto 2008, di 14,91 milioni di euro. Il comparto è costituito prevalentemente da titoli azionari emessi da società operanti nei settori delle materie prime, dell´energia e dei servizi, quotate sui mercati internazionali.

La Borsa di San Paolo ha chiuso la giornata di negoziazioni, dello scorso 2 ottobre in ribasso, appesantita dal calo dei titoli legati alle materie prime. L’indice di riferimento, Bovespa, ha perso il 9,1%.

La crisi finanziaria ha scosso i mercati mondiali, minacciando i settori industriali e il mercato del lavoro. Molti operatori temono che nonostante l’approvazione del piano, da 700 miliardi dollari, i mercati non si ristabiliranno e prevedono una contrazione della crescita economica e il conseguente calo nella domanda.

Tra i fondi che registrano le migliori performance si evidenziano Gestielle Cina, in rialzo del 3,37%, e Gestielle Bond Dollars e Nordfondo Obbligazioni Dollari, rispettivamente in aumento dell’1,79% e dell’1,77%.

La Borsa di Hong Kong ha chiuso la seduta dello scorso giovedì in positivo, trascinata al rialzo dal settore immobiliare, dopo che il governo cinese ha annunciato nuove misure per il suo sostegno, comprese sovvenzioni statali ai nuovi acquirenti di immobili.

I MIGLIORI FONDI ITALIANI DEL GIORNO
Categoria Nome fondo Perf.
AZ. PAESE GESTIELLE CINA 3,38%
OBBLIGAZIONARIO GESTIELLE BOND DOLLARS 1,79%
OBBLIGAZIONARIO NORDFONDO OBBLIGAZIONI DOLLARI 1,77%
OBBLIGAZIONARIO FONDITALIA BOND USA 1,77%
OBLIGAZIONARIO INTERFUND BOND USA 1,76%

I PEGGIORI FONDI ITALIANI DEL GIORNO
Categoria Nome fondo Perf.
AZ. AMERICA PIONEER AZIONARIO AMERICA -4,04%
AZ. AMERICA INTERFUND EQUITY USA -4,07%
AZ. ENERGIA E M.P. ITALFORTUNE RAW MATERIALS AND ENERGY -4,65%
AZ. PAESI EMERGENTI PIONEER C.I.M. – LATIN AMERICA EQUITY -6,33%
AZ. ALTRE SPECIAL. PIONEER C.I.M. – GLOBAL GOLD AND MINING -6,81%

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Arca, l’utile mette il turbo

Top 10 Bluerating: l’Italia in mano ad Arca

Anima è pronta per Arca

NEWSLETTER
Iscriviti
X