Fondi comuni, l'Europa e la nuova Bretton Woods

A
A
A
di Roberto Dotti 23 Ottobre 2008 | 15:15
Il presidente di turno dell’Ue Sarkozy, ha proposto la creazione di un governo europeo dell’economia che rappresenti i leader dell’ Eurogruppo e sostenga la creazione di fondi sovrani che sostengano l’economia continentale.

L’analisi dei migliori e peggiori comparti inclusi nell’area azionari Europa vede il fondo HHF Pan European Alpha Plus Fund in vetta alla classifica nella settimana che va dal 14 al 21 ottobre con una performance positiva del +1,6%.

Il comparto, lanciato nel dicembre 2006, ha registrato una performance YTD negativa -24,3%. Il benchmark di riferimento è il MSCI Europe Index.

Dal punto di vista produttivo si profila un anno negativo per tutti i Peasi industrializzati e Francia e Italia sono quelli che registrano le economie più deboli dell’area euro.

In questi giorni torna in auge anche il termine e la politica di Bretton Woods per riformare il capitalismo, rilanciare l’economia ed eliminare dal sistema elementi devianti come i paradisi fiscali.

Un sistema che l’economista LaRouche sostiene già dagli anni Novanta: egli sostiene che in questa situazione di crisi, lo Stato dovrebbe salvare le banche mettendole in amministrazione controllata. Si dovrebbe in sostanza usare il denaro pubblico per salvare la parte commerciale degli istituti di credito, per fare in modo di garantire il finanziamento alle imprese.

Ognuno ha una propria idea a riguardo ed è solo in stato embrionale, ma l’originario sostenitore di tale nuova politica propone cambi valutari fissi, creazione di credito, sviluppo dell’economia fisica del mondo sottosviluppato come motore della crescita economica internazionale e reindustrializzazione. Anche perchè, sostiene, lo sviluppo fisico dell’economia corrisponde ad una politica di consolidamento della pace, a dispetto della crisi attuale che non fa altro che accendere focolai di insoddisfazione e rabbia.

I MIGLIORI FONDI AZIONARI DAL 14/10 AL 21/10

Valuta fondo percentuale
EURO HHF PAN EUROPEAN ALPHA PLUS FUND 1,64%
EURO MEDIOLANUM TOP MANAGERS EUROPEAN ALPHA 1,47%
NOK NORDEA 1 EUROPEAN VALUE FUND 1,06%
EURO SELLA SICAV LUX EQUITY EUROPE ZONE 0,95%
EURO BANCA LOMBARDA SICAV – ITALIAN EQUITIES 0,77%

I PEGGIORI FONDI AZIONARI DAL 14/10 AL 21/10

Valuta fondo percentuale
EURO DEXIA EQUITIES L EMERGING EUROPE -18,67%
EURO JP MORGAN FUNDS EUROPE CONVERGENCE EQUITY FUND -15,80%
EURO NORDEA 1 CENTRAL & EASTERN EUROPEAN EQUITY FUND -15,15%
EURO FIDELITY FUNDS – EUROPEAN AGGRESSIVE FUND -13,92%
EURO DWS INVEST EUROPEAN STARS -12,86%

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Agli investitori stranieri oltre la metà delle spa quotate a Milano

Montepaschi, fondi esteri in soccorso, ma solo per…

Fondi comuni – HSBC liquida tre comparti

NEWSLETTER
Iscriviti
X