Assogestioni, non toccate i fondi sovrani

A
A
A
di Redazione 4 Novembre 2008 | 10:28
Non mettiamo barriere inutili al mondo dei fondi sovrani. Abbiamo bisogno in Italia di immissioni di capitali e questo rende i tanto temuti “petroldollari” necessari per il funzionamento del sistema.

I fondi sovrani trovano un nuovo sponsor in [a]Assogestioni[/a]. Il presidente dell’associazione che riunisce il mondo delle SGR, [p]Marcello Messori[/p], sostiene che “non vanno poste barriere improprie a potenziali investimenti di fondi sovrani”. Il sistema Italia “ha necessità di immissioni di capitali”, per questo secondo Messori i fondi sovrani sono un’opportunità.

Ma il presidente di Assogestioni, ha anche criticato le proposte relative ad un eventuale cambiamento della legge sull’opa. “Funziona benissimo” ha affermato Messori, e quindi “non deve essere alterata”. Secondo Assogestioni il meccanismo dell’opa in Italia “è ben equilibrato, non crea barriere improprie e assicura clausole di reciprocità ed è adeguato a garantire la difesa delle società sottoposte a scalate ostili”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Assogestioni, tre temi per il futuro del risparmio gestito

Fondi: dal Kid al Priips, tutti i nodi ancora da sciogliere

Salone del Risparmio, appuntamento rinviato a settembre

NEWSLETTER
Iscriviti
X