Fondi comuni – Gli aiuti cinesi non bastano

A
A
A
di Roberto Dotti 11 Novembre 2008 | 13:15
In seguito al piano cinese da 600 miliardi di dollari in sostegno all’economia reale e per stimolare l’economia interna le Borse hanno reagito positivamente, anche se non è durato molto. Infatti le notizie provenienti dagli Stati Uniti hanno raffreddato gli animi: la compagnia assicuratrice Aig ha ricevuto altri 150 miliardi di dollari a causa di ulteriori debiti registrati in bilancio.

L’analisi dei migliori e peggiori comparti inclusi nell’area azionari emergenti vede il fondo Templeton Thailand Fund in vetta alla classifica nella settimana che va dal 31 ottobre al 07 novembre con una performance positiva del +14,1%.

Il comparto, lanciato nel giugno 1997, gestisce un patrimonio di 126,7 milioni di dollari e ha registrato una performance YTD negativa -42,5% contro una performance a 3 anni del -11,7%. Il benchmark di riferimento è il MSCI S&P/IFCI Thailand Index.

Il comparto investe principalmente in titoli di capitale di emittenti costituiti in Tailandia. Il comparto può anche investire in titoli di capitale di emittenti aventi il loro patrimonio, o i cui profitti sono generati in Tailandia. Il comparto investirà in azioni e in altri titoli inclusi quelli emessi dal governo tailandese e, in misura ridotta, warrants di emittenti del mercato finanziario tailandese.
La selezione dei titoli azionari avviene secondo un approccio Bottom-Up che privilegia l’analisi individuale delle singole aziende.

La settimana analizzata è stata caratterizzata da un alternanza tra zona positiva e zona negativa dei listini. La maggior parte dei mercati asiatici infatti temono sempre più la recessione, nonostante tutti i tentativi di immettere liquidità nel mercato anche attraverso la riduzione dei tassi di interesse da parte delle banche centrali di Usa, Europa, Cina, Giappone e Taiwan. La recessione infatti, causa una forte riduzione delle esportazioni verso Europa e Usa, tanto che molte compagnie hanno tagliato le stime di guadagno anche del 50%.

I MIGLIORI FONDI AZIONARI DAL 31/10 AL 07/11

Valuta fondo percentuale
USD TEMPLETON THAILAND FUND 14,16%
USD FIDELITY FUNDS – THAILAND FUND 12,70%
USD FIDELITY FUNDS – INDONESIA FUND 8,40%
USD FIDELITY FUNDS – INDIA FOCUS FUND 6,57%
USD JP MORGAN FUNDS JF SINGAPORE FUND 6,53%

I PEGGIORI FONDI AZIONARI DAL 31/10 AL 07/11

Valuta fondo percentuale
EURO DWS BRAZIL -9,17%
EURO DWS LATEINAMERIKA -8,24%
EURO PARVEST TURKEY -5,85%
USD HSBC GIF BRAZIL EQUITY -5,71%
EURO FORTIS L FUND EQUITY TURKEY -5,21%

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti