I fondi di NN Ip saranno distribuiti dalla struttura private di Bpm

A
A
A
Chiara Merico di Chiara Merico 26 Ottobre 2016 | 09:55
Grazie all’intesa, la gamma dei prodotti obbligazionari, azionari e multi asset di NN IP è ora disponibile anche per la clientela di fascia alta di Bpm.

L’ACCORDO – NN Investment Partners (NN IP) e Banca Popolare di Milano siglano un nuovo accordo di distribuzione grazie al quale la gamma dei prodotti obbligazionari, azionari e multi asset di NN IP è ora disponibile anche per la clientela di fascia alta di Bpm tramite la propria struttura di private banking. NN Investment Partners, asset manager con un’esperienza di 170 anni nella gestione patrimoniale e parte di NN Group N.V., è attiva in oltre 18 paesi e in continua crescita sul mercato italiano. L’approccio alla gestione dei fondi di investimento di NN Investment Partners fa leva su un team di circa 270 professionisti, tra gestori di portafoglio e analisti, organizzati in boutique che operano a livello globale dalle sedi di L’Aia, Bruxelles, Londra, New York, Atlanta e Singapore per un totale di 197 miliardi di euro in gestione.

AL CENTRO LA RELAZIONE DI FIDUCIA – “L’accordo con Banca Popolare di Milano ci consente di avviare una collaborazione con una realtà italiana di primo piano che vanta un forte legame con il territorio. Il nostro concetto di partnership, che fa leva anche su un’ampia e diversificata gamma di soluzioni d’investimento, mette al centro la relazione di fiducia con il banker”, ha sottolineato Simona Merzagora, managing director di NN IP Italia. “Abbiamo fondato da tempo la nostra attività su un concetto di consulenza evoluta dove ogni prodotto rientra per il suo aspetto di capacità di generare valore aggiunto nell’asset allocation del portafoglio di un cliente”, ha aggiunto Gianfranco Venuti, responsabile Private Banking e Wealth Management di BPM. “La continua ricerca di partner qualificati e dallo standing elevato, come NN Investment Partners, è alla base di una strategia che rende centrale l’evolversi delle esigenze di diversificazione e decorrelazione per mettere al sicuro le ricchezze perseguendo la redditività”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Risiko Banche, occhi puntati su Unicredit

Banche, quanto sono costati quei diamanti galeotti

Unicredit, cosa c’è sul Banco

NEWSLETTER
Iscriviti
X