Lemanik, con Trump i tassi Usa saliranno

A
A
A
Chiara Merico di Chiara Merico 10 Novembre 2016 | 08:03
Per Maurizio Novelli sono in vista un rafforzamento del dollaro e una correzione generalizzata su tutto quanto è stato sostenuto dai tassi a zero.

AUMENTO DEI TASSI IN VISTA – “La vittoria di Trump apre la strada a politiche economiche di stile ’reaganiano’ che produrranno un aumento dei tassi d’interesse negli Stati Uniti, un rafforzamento del dollaro e una correzione generalizzata su tutto quanto è stato sostenuto dai tassi a zero”: è questa l’analisi di Maurizio Novelli, gestore del Lemanik global strategy fund. “Quanto all’Eurozona, le implicazioni economiche positive arriveranno dalle conseguenze geopolitiche: ci si attende una riapertura delle relazioni con la Russia, una politica mirata a stabilizzare l’area mediterranea attraverso un accordo sulla Siria con i russi e una stabilizzazione della Libia. I mercati finanziari europei saranno però estremamente correlati a quelli Usa che pagheranno le attese di tassi più alti in America per le prospettive di politiche fiscali espansive mirate a rilanciare la crescita dell’economia americana, che da due anni annaspa nella stagnazione”, conclude Novelli.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Novelli (Lemanik): il coronavirus è l’ultimo dei problemi per l’economia globale

Lemanik: cresce l’appetito per il rischio tra gli investitori

Lemanik lancia Spring: fondo obbligazionario con “approccio unificato”

Lemanik AM, fondo per investire nei migliori business model

Economia mondiale: una montagna di debito ci seppellirà

Gestori in vetrina – Lemanik

Novelli (Lemanik): rischio bolla nel credito al consumo Usa

Andreani (Lemanik): azionario Italia ancora su nel 2018 grazie a crescita e Pir

Lemanik: il mercato high yield paga ancora

Zimmermann, Lemanik: azionario Asia ancora attrattivo

Lemanik: dollaro debole ed eccesso di debito indeboliscono l’economia Usa

Lemanik si rafforza con Foglia

Novelli (Lemanik): “La trappola del debito rischia di far deragliare qualsiasi politica fiscale espansiva”

Andreani, (Lemanik): “I Pir trainano il mercato azionario italiano”

Classifiche Bluerating: Candriam in testa tra i fondi a ritorno assoluto – long short strategy

Lemanik: la Trumpenomic rilancerà l’economia Usa?

Classifiche Bluerating: Lemanik in testa tra i fondi a ritorno assoluto (media volatilità)

Lemanik: la luna di miele tra banche centrali e mercati sta per finire

Lemanik: Asia in espansione nel 2017

Lemanik, contesto fragile e banche centrali in affanno

Lemanik, nessuna ripresa nel secondo semestre

Classifiche Bluerating: Lemanik in testa sui Ritorno assoluto – media volatilità

Lemanik: le obbligazioni subordinate bancarie superano la prova Brexit

Lemanik, valutazioni interessanti per l’azionario italiano

Novelli (Lemanik): “Usa in affanno per tutto il 2016”

Lemanik si rafforza con l’arrivo di Fabrizio Biondo

Rossi (Lemanik) a Consulentia 2016: “avremo gestori interni”

Novelli, Lemanik: politiche monetarie inutili a far ripartire il ciclo economico

Lemanik, i tassi resteranno ancora invariati

Lemanik: l’Italia continua a essere un mercato su cui puntare

Novelli, Lemanik: la crescita non è solida come le banche centrali vogliono farci credere

Zimmermann (Lemanik): positivi sul mercato giapponese

Lemanik si affida ad Andreani per la gestione dei fondi azionari sull’Italia

Ti può anche interessare

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 9/06/2020

Ecco la migliore e la peggiore performance giornaliera nella categoria dei fondi di investimento c ...

Investimenti, due scenari per l’obbligazionario

Vi proponiamo di seguito un commento sui due principali fattori che possono incidere sull’andament ...

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 18/12/2019

Ecco la migliore e la peggiore performance giornaliera nella categoria dei fondi di investimento c ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X