Pioneer: Aberdeen si ritira dalla gara

A
A
A
di Andrea Telara 21 Novembre 2016 | 08:45
La società di asset management scozzese fa un passo indietro e non presenterà più l’offerta. Il prezzo è troppo alto.

PASSO INDIETRO – Aberdeen Asset Management non parteciperà più alla gara per rilevare Pioneer Investments, società di gestione messa in vendita da UniCredit. Il prezzo di 3,5 miliardi di euro richiesto dai venditori era infatti considerato troppo alto da Aberdeen. Ad affermarlo è stato lo stesso ceo della società di gestione scozzese, Martin Gilbert, in un’intervista rilasciata all’agenzia Bloomberg. “Siamo arrivati al secondo round ma ci siamo ritirati”, ha detto Gilbert, “non ci potevamo permettere il prezzo di 3,5 miliardi di euro”. Secondo le indiscrezioni di stampa più accreditate, in gara per Pioneer sono rimasti 4 soggetti: la cordata Poste-Anima-Cdp, la francese Amundi, gli australiani di Macquarie e gli statunitensi di Ameriprise Financial, che controllano Columbia Threadneedle.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Top 10 Bluerating: Aberdeen sempre in vetta all’azionario globale

Fondi, Aberdeen Standard Investments diventa Abrdn

Fondi, da Aberdeen Standard Investments tre nuovi comparti per la transizione energetica

NEWSLETTER
Iscriviti
X