Ubi Pramerica punta gli investimenti etici

A
A
A
di Andrea Telara 23 Novembre 2016 | 10:32
Nuovo comprto per la sicav Social 4 Future. Il 4% delle commissioni di avviamento e di gestione del primo anno saranno devolute all’organizzazione no profit Centro Astalli

NUOVO COMPARTO – Ubi Pramerica Sgr, la società di gestione del risparmio nata dalla joint venture tra il Gruppo Ubi Banca e Pramerica Financial, avvia il collocamento di una nuova classe del comparto etico bilanciato obbligazionario Ubi Sicav Social 4 Future. La nuova classe 1 sarà disponibile dal 23 novembre al 12 dicembre 2016 presso gli sportelli del Gruppo Ubi Banca e prevede la devoluzione del 4% delle commissioni di avviamento al termine del periodo di collocamento e del 4% delle commissioni di gestione maturate nel 2017 al progetto “Costruire Integrazione” dell’Associazione Centro Astalli. Il progetto ha l’obiettivo di facilitare il complesso percorso di integrazione dei migranti forzati nel territorio italiano, principalmente attraverso percorsi di accoglienza diffusa, servizio di accompagnamento legale, corsi di lingue e un potenziamento del servizio mensa, e coinvolgerà circa 1.000 richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale e umanitaria. Associazione Centro Astalli ha calcolato ex ante, con il supporto anche di Vita SpA in virtù di un rapporto di collaborazione con Ubi Banca, che ogni euro ricevuto a sostegno del progetto produrrà circa 4,59 euro di benefici sociali. “Investire nell’integrazione di donne e uomini rifugiati, persone che sono in Italia perché in fuga da guerre e persecuzioni, è un’azione importante e lungimirante. È un modo per dare un contributo significativo alla crescita del nostro Paese. Aiutare chi vuole inserirsi e vivere in pace in Italia è un gesto che in questo particolare momento storico è quanto mai necessario per costruire una società più aperta, più solidale, più giusta per tutti” ha detto Padre Camillo Ripamonti presidente Centro Astalli, Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati in Italia. “Prosegue il percorso strategico di Ubi Comunità, la divisione di Ubi Banca dedicata al mondo del non profit, per offrire ai nostri clienti soluzioni di investimento che abbiano un ben definito ritorno sociale”, ha sottolineato Frederik Geertman, chief commercial officer di Ubi Banca.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Franco (Ubi Pramerica): “Perché preferiamo le strategie bilanciate”

Fondi, un nuovo flessibile per Ubi Pramerica sgr

Andrea Ghidoni al posto di Pennacchia alla guida di Ubi Pramerica Sgr

NEWSLETTER
Iscriviti
X