Speciale Fondi, il giusto mix di top down e bottom up

A
A
A
Avatar di Redazione 11 Dicembre 2008 | 08:30
Prosegue l’inchiesta di Bluerating.com sui fondi Bilanciati, che da inizio anno al 9 dicembre hanno registrato una performance, che se pur negativa, è stata comunque tra le migliori del proprio comparto. Oggi abbiamo intervistato il team di gestione di Aletti Gestielle SGR per parlare del fondo Gestielle Global Asset 3.

Da inizio anno al 9 dicembre il fondo Gestielle Global Asset 3 ha registrato una performance negativa pari a -13,41% e nonostante ciò è risultato uno dei migliori fondi della sua categoria.

Può indicarci le sue caratteristiche di gestione?
Le caratteristiche di gestione sono condivise con gli altri fondi della società. Le politiche di investimento derivano da un’analisi “top down” a cui segue una seconda analisi “bottom up”. Una volta individuate le tendenze macro economiche, si provvede pertanto a definire la composizione in termini di “asset class”, di posizionamento geografico, le scelte settoriali e duration della componente obbligazionaria. Una volta decise queste strategie di allocazione, si provvede ad individuare le aziende che possono presentare le maggiori opportunità di investimento. In generale, nel corso dell’anno sono state privilegiate le società con buona qualità degli utili e di grande capitalizzazione.

Quali previsioni è in grado di fare sull’andamento futuro del settore in cui investe il suo fondo?
Le scelte allocative sulle “asset class” tenderanno nuovamente alla cautela. Le valutazioni sulle attività più rischiose appaiono interessanti sulla base di confronti storici, ma l’ampiezza dei fenomeni osservati nel corso dell’anno suggeriscono un’impostazione ancora prudente: per la componente azionaria, in particolare, settori difensivi, non pro-ciclici e di nuovo su società finanziariamente solide.

Se un promotore volesse inserire il suo fondo nel portafoglio di un cliente, quali caratteristiche dovrebbe considerare? 
Il fondo investe in azioni, fino ad un massimo del 70%, e obbligazioni globali. Ciò consente al gestore una buona possibilità di diversificare efficientemente la composizione del portafoglio, sia in termini di posizionamento sulla curva dei tassi che in termini di scelte allocative per la componente azionaria. Si tratta, pertanto di un fondo ben calibrato per catturare le opportunità di medio lungo termine senza soffrire eccessivamente durante le fasi di mercato difficili come quelle di quest’anno.

Per avere maggiori informazioni sul fondo clicca qui.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Anima sottotono dopo acquisizione Aletti Gestielle

Anima-Aletti Gestielle, prove tecniche di terzo polo

Gestielle Obiettivo Cina resta sulle montagne russe

NEWSLETTER
Iscriviti
X