BlackRock e Franklin Templeton ringraziano Trump

A
A
A
di Daniel Settembre 19 Dicembre 2016 | 08:57
Miliardi di dollari di profitti detenuti all’estero dagli asset manager potrebbero rimpatriare se Trump taglierà l’aliquota fiscale dal 35 al 15%.

IL PIANO FISCALE TRUMP – Secondo quanto scrive il Financial Times, il piano di Trump per il taglio delle imposte sugli utili rimpatriati beneficerebbe i gestori Usa, primi tra tutti BlackRock e Franklin Templeton. Miliardi di dollari di profitti detenuti all’estero dagli asset manager per evitare le imposte del Paese potrebbero in questo modo tornare a casa, se il neo eletto presidente Donald Trump taglierà la tassa sul rimpatrio dei capitale. “Con il mio piano”, ha assicurato Trump, “nessuna azienda americana pagherà più del 15% di tasse. In altre parole, ridurremo le vostre imposte dal 35 al 15%“.

CHI BENEFICERA’ – Franklin Templeton, che gestisce oltre 700 miliardi di dollari, e BlackRock, la più grande casa d’investimento del mondo, hanno la più gande quantità di denaro off-shore – rispettivamente 7,9 e 4,7 miliardi di dollari – e beneficerebbero della riforma fiscale Trump. In Borsa il prezzo delle azioni dei due colossi hanno registrato un rialzo del 15 e del 10% dalla vittoria Trump. Tra le altre società di gestione statunitensi che beneficerebbero dalla riforma T. Rowe Price, Affiliated Managers Group, Principal Financial, AllianceBernstein, Legg Mason, che gestisce 733 miliardi di dollari, e Janus Capital, che nel mese di ottobre ha annunciato l’intenzione di fondersi con Henderson.


Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Etf, da BlackRock un prodotto basato sulla Blockchain

Investimenti, shock energetico: la view di BlackRock

Asset allocation, Giappone: BlackRock aumenta il sovrappeso

NEWSLETTER
Iscriviti
X