I fondi che hanno resistito nel trimestre nero

A
A
A
di Samuele Camellini 12 Dicembre 2008 | 17:02
Sono 1.626 i fondi mobiliari e pensione aperti capaci di offrire un rendimento positivo nel trimestre conclusosi il 30 novembre, il peggiore dei mercati dai tempi della grande depressione. Non mancano le sorprese: ci sono 15 fondi azionari

A dispetto della crisi dei mercati e dei consistenti riscatti nel risparmio gestito, il sistema fondi dimostra ancora una volta di funzionare, grazie alla moltitudine di prodotti utilizzabili che garantisce di ottenere risultati in qualsiasi contesto economico finanziario, anche il peggiore.
Già in un commento di ieri si era evidenziata l’elevata numerosità di fondi positivi nell’ultimo mese e la conferma di riscontri interessanti a tre mesi, è un elemento da ribadire per poter affermare che le occasioni d’investimento si manifestano in scenari di ogni tipo.
 

Non solo obbligazioni giapponesi e Usa
L’ultimo trimestre concluso il 30 novembre ha offerto grandi vantaggi a coloro che hanno deciso di investire sullo yen e sul dollaro statunitense, nonché in altre valute diverse dalla nostra. Tutto ciò a seguito del deprezzamento dell’euro, più o meno marcato, rispetto a molte divise.
Tuttavia, osservando la tabella di seguito riportata, è facile notare come i risultati positivi siano giunti anche da altre tipologie d’investimento.
Sono ben 64 le categorie Bluerating all’interno delle quali possiamo trovare fondi con rendimenti positivi in euro al netto delle imposte e delle commissioni di gestione.
Si segnalano i fondi pensione. Sono 150 i positivi all’interno di 5 categorie.
 

I rendimenti netti dei fondi positivi nell’ultimo trimestre suddivisi per categorie


Numerosità di fondi con rendimento netto positivo nell’ultimo trimestre



Vegagest al top

Il fondo VEGAGEST 3M STOXX50 VOLATILITA’ IMPLICITA, del quale si è avuto occasione di parlare in un precedente commento, è il miglior fondo in assoluto con il 40,19% di performance nel trimestre.
Alle sue spalle una schiera di fondi investiti su bond giapponesi o statunitensi, per i motivi già accennati in precedenza.
Non mancano però risultati quasi sorprendenti. Le nuove tecniche messe a disposizione dalle normative Ucits, hanno consentito ad alcuni gestori di offrire rendimenti interessanti anche nel comparto azionario. Sono 15 i comparti sull’equity in guadagno ed è giusto segnalare i migliori.
Citiamo perciò SGAM AI EQUISYS FUND JAPAN (+15%), WEF I US DYNAMIC EQUITIES (+11,3%) e SWIP JAPANESE SMALLER COMPANIES FUND (+3,21%).
 

I 30 migliori fondi per rendimento netto nell’ultimo trimestre


Nota metodologica

Si precisa che in tutte le tabelle riportate, il periodo considerato va dal 1 settembre al 30 novembre del 2008. Tutti i rendimenti sono stati calcolati in euro al netto delle imposte sul capital gain e delle commissioni di gestione.
Sono stati considerati tutti i comparti, anche nell’ipotesi dei fondi multiclasse. Nella classifica dei 30 migliori fondi, è invece stata considerata solo una classe per i comparti multipli.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Top 10 Bluerating: il Dollaro è di Credem

Top 10 Bluerating: Lyxor regina della finanza

Top 10 Bluerating: Schroders si prende la Gran Bretagna

NEWSLETTER
Iscriviti
X