L’asset manager Robeco sbarca sul mercato italiano

A
A
A
di Francesca Vercesi 30 Gennaio 2017 | 08:54
Si tratta di un gestore patrimoniale internazionale che offre una vasta gamma di investimenti attivi, dalle azioni alle obbligazioni, e gestisce masse totali pari a 137 miliardi di euro. In Italia conta su tre risorse tra cui Fabio Pioppini e Marcello Matranga.

LO SBARCO – Alla conquista dei denari degli italiani, nonostante una congiuntura economica a dir poco anemica, c’è la fila. Così un nuovo asset manager sbarca sul mercato domestico. Si tratta di Robeco, gestore patrimoniale internazionale che offre una vasta gamma di investimenti attivi, dalle azioni alle obbligazioni, e gestisce masse totali pari a 137 miliardi di euro. È presente a Rotterdam, Zurigo, Boston, Mumbai e Hong Kong e ora è presente anche in Italia a Milano in via Monte di Pietà 21. La ricerca è al centro del suo approccio agli investimenti e così è stato fin dalla sua fondazione a Rotterdam nel 1929. È una società che crede fortemente in investimenti di sostenibilità, tecniche quantitative e innovazione costante tanto che la società ha attivi in gestione scelti in funzione dei criteri Esg (approccio sostenibile agli investimenti) pari a 78,3 miliardi di euro. Oggi Robeco è una filiale di Robeco Group (con un patrimonio in gestione di 281 miliardi di euro) che è il centro di competenza per la gestione del risparmio di Orix Corporation, azionista al 100% del Gruppo Robeco con sede a Tokyo, in Giappone. Robeco, prima di proprietà del colosso del credito cooperativo olandese Rabobank, è stata infatti acquisita da Orix Corporation nel 2013.

L’OFFERTA E I PROFESSIONISTI – Tra i fondi flagship dell’asset manager olandese il primo, in termini di masse globali, è il Robeco BP US Premium Equities, un azionario americano gestito da Duilio Ramallo che conta su 5,04 miliardi di dollari di masse in gestione. Il comparto investe in titoli value di società Usa a bassa, media e alta capitalizzazione, e privilegia quelle sottovalutate. In Italia la casa di gestione è attiva già da qualche anno sul segmento dei clienti istituzionali di alto livello tra cui assicurazioni, fondi di fondi e banche con più di 1 miliardo di euro di raccolta e nel futuro, tramite accordi di distribuzione, potrebbe puntare anche al segmento retail. A Milano la società conta su tre professionisti tra cui Fabio Pioppini e Marcello Matranga come country head Italia. Il primo ha un passato come responsabile del team wholesale Italia di Lombard Odier Darier Hentsch a Zurigo. In precedenza si era occupato di controllo qualità dei processi amministrativi per l’Italian Distribution Channel di Julius Baer Investment Funds Services. Il secondo, prima di entrare in Robeco nel 2015, ha lavorato in Schroders come Sales & Crm, occupandosi di clienti Intermediary in Italia, Grecia e Cipro. In precedenza ha ricoperto il ruolo di Sales Manager per Columbia Threadneedle.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti: il clima è il principale tema del 2022

Asset allocation: ecco i cambi di rotta che ci attendono nel 2022

Asset allocation: azionario ancora sugli scudi, ma solo nel breve termine

NEWSLETTER
Iscriviti
X