Jürgen Mahler entra in Astor sim

A
A
A
di Francesca Vercesi 3 Febbraio 2017 | 16:28
Il manager austriaco (ex-Oddo Meriten Am) entra in forze come nuovo responsabile del business development della società milanese guidata da Francesco Marini Clarelli e da poco acquisita dalla ginevrina Decalia Am.

Jürgen Mahler, un passato come country head Italia del gestore franco tedesco Oddo Meriten Asset Management (circa 42 mld di euro di masse in gestione), inizia il suo percorso come nuovo responsabile del business development di Astor Sim Spa (70 milioni di euro di masse). La società milanese, che ha sede in via Enrico Toti 2, è stata appena comprata dalla ginevrina Decalia asset management, che considera l’Italia una piazza strategica per il business. La Astor Investment Advisors Sim Spa è una Sim autorizzata a gestire portafogli istituzionali in regime di delega (delibera Consob n. 17013) e afferma di adottare «un innovativo stile di gestione, detto Theme Investing», dove non si usa la leva finanziaria. Il Theme Investing «si distingue dal tradizionale approccio all’allocazione degli investimenti, in quanto ripartisce il portafoglio tra tematiche e tendenze economiche di lungo termine, scegliendo a posteriori gli strumenti finanziari come conseguenza delle scelte tematiche», dicono dalla società. Da parte di Decalia am, il fatto di aver comprato Astor Sim è un modo per radicarsi ulteriormente sul mercato italiano e anche aprire nuove sedi in Europa grazie al passaporto europeo.

Con l’arrivo di Mahler, oltre all’attività di base, Astor amplierà la sfera d’azione dedicandosi alla gestione patrimoniale privata e alla distribuzione dei fondi Decalia. Fondata nel 2008 a Milano da Francesco Marini Clarelli e Jiody Vender, Astor è specializzata nella gestione tematica, con un approccio implementato attraverso un hedge fund, il fondo Thema, speculativo di diritto italiano lanciato il 1° ottobre 2008, e un fondo Ucits di diritto italiano, il fondo Symphonia Tematico. Astor Investment Advisors Sim è dal 2 gennaio 2012 il gestore delegato del fondo Symphonia Flessibile (dal 1° ottobre 2012 Symphonia Tematico), che rappresenta la versione Ucits IV del fondo alternativo Thema. Gli investimenti di Symphonia Tematico replicano per l’80% quelli di Thema, nel rispetto della normativa per i fondi Ucits. Al fondo Symphonia Tematico viene applicata la filosofia di investimento multi tematica e multi asset class, con l’obiettivo di generare nel lungo periodo rendimenti annui di almeno 4-6 punti percentuali al di sopra del tasso di rendimento dei bond governativi tedeschi a 5 anni.

Astor sim, con l’arrivo di Mahler, si avvale di sei collaboratori. Francesco Marini Clarelli è amministratore delegato & responsabile della gestione, Jody Vender è amministratore & advisor, Antonio Garufi associato, Roberto Crisci come investor relations, Tancredi Signorelli come analista. L’investimento diretto degli azionisti di Astor Sim nel fondo Thema è pari a 1/3 delle masse. La persone a Milano arriveranno a essere una decina in seguito alle assunzioni previste per portare a termine i progetti di sviluppo legati all’acquisizione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Astor Sim cambia nome

Disco verde della Consob ad Astor sim

NEWSLETTER
Iscriviti
X