Blankfein brinda al 2012, i suoi banchieri di meno

A
A
A
di Luca Spoldi 30 Maggio 2013 | 11:47

Il numero uno di Goldman Sachs nel 2012 ha portato a casa 26 milioni di dollari, mentre 900 bankers hanno dovuto fare le valige. Alle spalle di Blankfein il Ceo di Wells Fargo ha guadagnato 19,3 milioni


COMPENSI MULTIMILIONARI PER I GRANDI BANCHIERI AMERICANI – Non si può dire che il 2012 sia stato un anno tranquillo per i banchieri d’affari di Goldman Sachs, 900 dei quali hanno perso il posto nell’ambito del piano di taglio dei costi varato dal Ceo Lloyd Blankfein, ma per il numero uno del gruppo è stato certamente un anno molto redditizio visto che con 26 milioni di dollari di emolumenti Blankfein ha sbancato la classifica dei manager statunitensi più pagati lo scorso anno, secondo quanto segnala oggi l’agenzia Bloomberg. Alle sue spalle John Stumpf, Ceo di Wells Fargo & Co., con “solo” 19,3 milioni di dollari.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti