Agli investitori tornano a piacere i Btp. Spread sotto i 300

A
A
A
di Redazione 19 Dicembre 2012 | 14:56

Il differenziale torna sotto i livelli antecedenti l’apertura della crisi di governo da parte dell’ex premier Silvio Berlusconi e del Pdl. A un soffio, dunque, dai 287 punti indicati da Monti come obiettivo


BTP CONTINUANO A CORRERE – Mentre Wall Street ha aperto in prudente rialzo sempre in attese di novità da Washington in merito all’accordo sul budget, i titoli di stato continuano a correre. Il Btp decennale guida vede il rendimento ridiscendere sotto il 4,36% (nove punti base meno di ieri), con uno spread contro Bund che si riduce al 2,92%, tornando sotto i livelli antecedenti l’apertura della crisi di governo da parte dell’ex premier Silvio Berlusconi e del Pdl. A un soffio, dunque, dai 287 punti indicati da Monti come obiettivo. 

INCERTEZZA POLITICA – "In questo momento", ha spiegato un dealer sentito dall'agenzia internazionale Reuters, "il mercato è del tutto insensibile all'evoluzione della situazione politica italiana. Gli investitori sono a caccia di rendimenti, e ci sono alcune notizie che li stanno incentivando", citando la decisione della Banca centrale europea di riammettere i titoli greci nel novero degli asset consegnabili dalla banche per ottenere finanziamenti da Francoforte.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti