I finanziari corrono, insieme ai titoli dell’energia

A
A
A
di Luca Spoldi 11 Aprile 2016 | 11:19

Mattinata decisamente positiva per i listini europei, con solo Londra che resta attardata per le incertezze circa la ripercussioni dello scandalo "Panama papers". Tra i titoli brillano Unicredit e Intesa Sanpaolo

LISTINI EUROPEI IN ULTERIORE ALLUNGO – Inizio di settimana positivo sui listini azionari europei, con Londra che resta attardata a +0,07% anche per la crescente incertezza attorno al leader conservatore David Cameron, rimasto coinvolto nello scandalo dei “Panama papers”, e per l’eventuale impatto che la vicenda avrà sul referendum di giugno pro o contro la “Brexit”. Bene invece Parigi (+0,65%), Francoforte (+1,19%), Madrid (+1,44%) e Milano (+1,87% grazie al traino delle banche).

I FINANZIARI FANNO L’ANDATURA – L’Eurostoxx50 dal canto suo guadagna l’1,03% coi finanziari a tutto gas, come Bbva, Societe Generale, ING Groep, Intesa Sanpaolo e Banco Santander tra i 2 e i 3 punti di rialzo a testa. Meglio di tutti fa però Unicredit che sfiora il 6% di rialzo, con anche titoli come Carrefour ed e.On che si accodano guadagnando oltre il 3% a loro volta. Tra i pochi titoli in calo si notano Airbus Group, Danone e Nokia.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

5 titoli da comprare sui listini europei

Finanziari europei in crisi, peggio di tutti fa Royal Bank of Scotland

Si torna a scendere, in scia ad assicurazioni, auto ed energia

NEWSLETTER
Iscriviti
X