Il segno più ritorna sulle borse del vecchio continente

A
A
A
di Luca Spoldi 6 Aprile 2016 | 08:55

Rimbalzano petroliferi e finanziari come Eni e Intesa Sanpaolo e il segno più si riaffaccia sui listini europei, ma senza particolare esuberanza. Ancora sottotono automobilistici e titoli ciclici

MODESTI RECUPERI PER LE BORSE UE – Dopo una serie di chiusure sopra e sotto i livelli di ieri da parte dei principali listini azionari asiatici, stamane in Europa tornano a prevalere modesti segni positivi. Londra nonostante i timori crescenti riguardo una possibile “Brexit” oscilla a +0,22% al pari di Parigi, Francoforte cede tuttavia lo 0,33%, Madrid resta sui livelli di ieri (invariata) e Milano guadagna lo 0,67%.

IN RIPRESA PETROLIFERI E FINANZIARI – Il paniere Eurostoxx50 dal canto suo rimane a +0,07%, con un sostanziale equilibrio tra componenti in calo e in recupero. Tra i migliori si notano titoli petroliferi e finanziari come Intesa Sanpaolo, Eni, Total, Axa e Deutsche Bank, con rialzi attorno o sopra l’1%. Male invece Philips, ma anche Airbus, Bmw, Daimler, Safran e Sap, con cali tra lo 0,7% e lo 0,9% a testa.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

5 titoli da comprare sui listini europei

Finanziari europei in crisi, peggio di tutti fa Royal Bank of Scotland

Si torna a scendere, in scia ad assicurazioni, auto ed energia

NEWSLETTER
Iscriviti
X