Milano chiude in calo prima di Pasqua

A
A
A
di Redazione 25 Marzo 2016 | 07:38

Il principale indice milanese è stato penalizzato soprattutto dal settore dell'Oil&Gas per via del prezzo del petrolio

Il Ftse Mib ha chiuso l'ultima seduta della settimana con una flessione dell'1,61% a 18.165 punti. In calo anche il Cac-40 (-2,13%), il Dax (-1,71%), l'Ibex (-1,54%) e il Ftse 100 (-1,49%).

BANCARI IN CALO – Il principale indice milanese è stato penalizzato soprattutto dal settore dell'Oil&Gas per via del prezzo del petrolio (Brent -0,57% a 40,24 dollari al barile, Wti -1,23% a 39,3 usd) e da quello bancario. A Piazza Affari, Saipem -5,53%, Eni -2,38% e Tenaris -1,3%. Tra i bancari Bpm -5,35%, Mps -5,2%, Ubi -4,87%, Banco Popolare -4,81%, Mediobanca -2,8%, Unicredit -2,74%, Bper -2,73% e Intesa Sanpaolo -1,71%. A detta di alcuni esperti, il mercato avrebbe voluto più dettagli dalla conference call che si è tenuta oggi sull'operazione di fusione tra Banco Popolare e Bpm.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X