Credit Suisse: il lusso non convince ancora

A
A
A
di Luca Spoldi 24 Marzo 2016 | 13:32

Il broker svizzero continua a mantenere una visione strutturalmente negativa sui produttori di beni di lusso, ma ha abbassato il giudizio su Richemont migliorando invece quello su Lvmh

Credit Suisse ha aggiornato la sua view su Lvmh e Richemont, pur rimanendo strutturalmente negativa sul settore dei produttori di beni di lusso, a causa di uno scenario di modesti margini reddituali che, secondo gli esperti, la moderata inflazione e le azioni intraprese per contenere i costi non basteranno a migliorare significativamente.

LVMH MEGLIO DI RICHEMONT – Tra i due colossi, gli analisti hanno ridotto il giudizio su Richement da “outperform” (farà meglio del mercato) a “neutral”, tagliandone al contempo il prezzo obiettivo a 70 franchi svizzeri per azione. Al contrario per Lvmh arriva una promozione da “neutral” a “outperform” e un miglioramento del target price a 168 euro per azione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

5 titoli da comprare sui listini europei

Finanziari europei in crisi, peggio di tutti fa Royal Bank of Scotland

Si torna a scendere, in scia ad assicurazioni, auto ed energia

NEWSLETTER
Iscriviti
X