Milano azzera il rialzo mattutino, in evidenza UnipolSai

A
A
A
di Luca Spoldi 21 Dicembre 2015 | 17:01

UnipolSai sale di oltre un punto, davanti a Unicredit, Intesa Sanpaolo e alla stessa capogruppo Unipol. Ma sui titoli del lusso (e del risparmio gestito) riaffiorano prese di profitto

MILANO ANNULLA IL RIALZO VISTO STAMANE – Se i buoni dati macro provenienti dall’Europa e le dichiarazioni delle autorità di Pechino di essere pronte a nuovi stimoli per sostenere la crescita avevano fatto aprire in ripresa la settimana a Piazza Affari, la caduta del prezzo del petrolio sotto i 34 dollari al barile suggerisce nuova prudenza sul finale, così l’indice Ftse Mib chiude a -0,20%, il Ftse Italia All-Share perde lo 0,22% e il Ftse Italia Star termina a +0,10%, mentre l’Aim Italia chiude a -0,06%.

UNIPOLSAI IN EVIDENZA, SOFFRE MONCLER – Tra le blue chip italiane continua a brillare la stella di UnipolSai (+1,14%), oggi davanti ad altri finanziari come Unicredit, Intesa Sanpaolo e alla capogruppo Unipol, tutti tra lo 0,6% e lo 0,8% di rialzo. Di nuovo in rosso Moncler (-4,04%), come pure A2A (-2,52%) e Luxottica (-2,03%), al termine di una seduta che ha visto riaffiorare prese di profitto sia sui titoli del risparmio gestito sia su quelli del lusso.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Piazza Affari, Del Vecchio-Caltagirone: rischio concerto?

Dopo i sorteggi Champions Juve poco mossa in borsa

Scudetto a rischio e coppe incerte: la Juve sale, frena la Lazio in borsa

NEWSLETTER
Iscriviti
X