Le imprese straniere operanti in Italia sono oltre 546 mila

A
A
A
di Luca Spoldi 20 Novembre 2015 | 12:27

Cresce il numero delle imprese straniere in Italia, a fine settembre arrivate a 546 mila. Il ritmo di crescita è quattro volte quello medio italiano, una su quattro vede un under 35enne al comando

SEMPRE PIU’ IMPRESE STRANIERE – Sono oltre mezzo milione le imprese straniere operanti in Italia: secondo la fotografia fornita da Infocamere negli ultimi 3 anni le aziende guidate da immigrati sono aumentate del 19%, toccando a fine settembre quota 546 mila. Negli ultimi dodici mesi, ad allungare il passo sono stati soprattutto i titolari di ditte individuali provenienti dall’India (+25,8%), dal Bangladesh (+21,1%) e dal Pakistan (+20,3%).

PIU’ DINAMICHE E GIOVANI DI IMPRESE ITALIANE – Soltanto tra luglio e settembre 2015 le aziende straniere sono cresciute ad un ritmo quattro volte superiore al resto del tessuto produttivo italiano (+1,51% contro lo +0,34% medio), contribuendo al 40% della crescita realizzata dall’intero sistema imprenditoriale del “bel paese”. Le aziende guidate da immigrati sono mediamente più giovani di quelle italiane: un’impresa su quattro ha al comando un under 35, contro il 10% del totale delle aziende italiane. Le regioni preferite dagli imprenditori stranieri sono Lombardia (18%), Lazio (11,8%) e Toscana (9,9%).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Ripresa in Europa e Usa, un quarto trimestre da dimenticare

Dalla riunione della Bce ai dati sulla produzione industriale, l’agenda della settimana

Vaccini, il “Jurassic Park” dei mercati

NEWSLETTER
Iscriviti
X