Milano in calo, condizionata dalle tensioni francesi

A
A
A
di Luca Spoldi 18 Novembre 2015 | 17:23

Il nuovo scontro tra sospetti terroristi e forze di polizia francesi pesa sul sentiment di mercato, ma Cnh Industrial, Moncler e Buzzi Unicem si mettono in luce. Male Enel ed Enel Green Power


SAINT DENIS PESA SUL SENTIMENT – La giornata di borsa viene condizionata sin dall’avvio dal nuovo blitz dell’antiterrorismo francese nella banlieue parigina di Saint Denis a meno di un chilometro dallo Stadio di Francia, in cui tre sospetti terroristi sono stati arrestati, una donna si è fatta esplodere, un uomo è stato trovato morto colpito da proiettili e bombe e altri due persone che si nascondevano fra le macerie sono state arrestate.
 
ENEL IN CALO, BENE CNH INDUSTRIAL – A fine giornata a Piazza Affari il Ftse Mib segna -0,98% e il Ftse Italia All-Share ha perso lo 0,86%, mentre il Ftse Italia Star è riuscito a chiudere invariato. Tra le blue chip si sono messi in evidenza con guadagni tra il 3,6% e l’1% Cnh Industrial, Moncler e Buzzi Unicem. In netto calo Enel Green Power ed Enel dopo la presentazione del nuovo piano strategico che prevede di re-integrare le attività della prima nell’ex monopolista elettrico italiano. Oltre il 2% di perdita anche Exor, Prysmian e Luxottica.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X