Per le banche di Atene è l’ora dei concambi bond-azioni

A
A
A
di Luca Spoldi 16 Ottobre 2015 | 14:35

La prima è stata Piraeus Bank, che ha già annunciato i termini di un concambio (swap) tra propri bond e azioni . A breve potrebbero imitarla Eurobank Ergasias, Alpha Bank e National Bank of Greece


SWAP DEBITO-AZIONI PER LE BANCHE GRECHE? – Per le banche greche sembra essere giunta l’ora di una ristrutturazione del proprio debito. Secondo quanto riferisce l’agenzia Bloomberg citando due fonti “a conoscenza dei fatti”, già lunedì scorso ad Atene vi sarebbe stato un primo vertice tra i rappresentanti di Eurobank Ergasias e Alpha Bank e un gruppo di obbligazionisti, per discutere della possibilità di arrivare ad uno swap sul debito che consenta agli istituti di rafforzare il proprio patrimonio. Alla riunione avrebbe preso parte anche National Bank of Greece, che però sembra voler prima portare a termine la cessione della controllata turca Finansbank per poi valutare se procedere a sua volta ad uno swap sul debito.

PIRAEUS BANK HA APERTO LA STRADA – Ad aprire la strada era stata pochi giorni fa Piraeus Bank, finora l’unica banca greca ad aver già annunciato i termini di uno scambio tra i propri bond (che in settimana erano arrivati a valere circa il 43% del proprio valor nominale) e azioni di nuova emissione. Simili procedure sembrano essere ben viste anche dalle autorità europee (che da parte loro hanno destinato sino a 25 miliardi di euro del terzo bailout accordato alla Grecia proprio a operazioni di ricapitalizzazione delle banche), dato che accordi su base volontaria appaiono preferibili all’imposizione di procedure di “bail-in”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X