Deutsche Bank rinuncia al dividendo

A
A
A
di Luca Spoldi 8 Ottobre 2015 | 09:17

Per Deutsche Bank il dividendo quest'anno potrebbe saltare, dopo oneri straordinari che porteranno il terzo trimestre a chiudere in rosso di 6,2 miliardi di euro. Ma anche i bonus sono a rischio


Deutsche Bank potrebbe rinunciare al dividendo: la decisione che il Co-Ceo John Cryan deve prendere per proporla al prossimo Cda sarebbe legata alla necessità di fare fronte all’ennesima crisi strisciante che ha già portato alla decisione di svalutare di 5,8 miliardi di euro il valore delle sue due maggiori divisioni e aumentare di 1,2 miliardi le riserve per contenziosi legali, fatto che si prevede porterà il gruppo a chiudere il terzo trimestre in perdite per 6,2 miliardi di euro, il peggior risultato trimestrale da almeno dieci anni.

ANCHE I BONUS POTREBBERO ESSERE TAGLIATI – La decisione ultima sul dividendo spetterà dunque al Cda che dovrà anche decidere sul monte-bonus di quest’anno e lo stesso Cryan ha già fatto sapere in un memo postato sul sito del gruppo che  cercherà di “raggiungere un giusto compromesso tra gli interessi dei dipendenti e degli azionisti”. Il dividendo di Deutsche Bank lo scorso anno è stato pari a 75 centesimi e non viene ridotto dal 2008, essendo comunque stato sempre distribuito dal 1957 a oggi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X