Nessun segno negativo a Milano stamane

A
A
A
di Luca Spoldi 25 Agosto 2015 | 10:50

Piazza Affari ha voglia di recuperare terreno e non si lascia spaventare dagli ulteriori tonfi dei listini asiatici. In luce Azimut e Intesa Sanpaolo, ma anche Telecom Italia, Mps e Stmicroelectronics


MILANO RIMBALZA CON DECISIONE – Milano non si lascia impaurire dall’ennesimo tonfo dei listini asiatici e dalla chiusura negativa di Wall Street di ieri e prova il rimbalzo dopo aver vissuto un “lunedì nero” legato alle vendite scattate su tutti i titoli e settori a causa delle tensioni cinesi. Oggi infatti il Ftse Mib recupera il 3,24% dopo un’ora di lavoro, mentre il Ftse Italia All-Share segna +3,13% e il Ftse Italia Star oscilla a +2,28%.

NESSUN SEGNO MENO TRA LE BLUE CHIP – Tra le blue chip italiane non c’è al momento neppure un segno negativo, perfetto contrappasso della seduta di ieri che non aveva visto alcun segno positivo al termine della giornata. I recuperi più consistenti riguardano in particolare Azimut, Intesa Sanpaolo e Telecom Italia, al momento tutti sopra il 4% di guadagno, livello che Mps e Stmicroelectronics per ora si limitano a sfiorare.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X