A Milano brilla Mps, Mediaset continua a scivolare in rosso

A
A
A
di Luca Spoldi 7 Agosto 2015 | 09:25

Mps festeggia la trimestrale, che già ieri aveva fatto scattare acquisti sul finale, con un balzo all'insù di oltre 8 punti. Mediaset resta in calo, vendite anche su molti titoli finanziari


MILANO IN EQUILIBRIO TRA RIALZI E RIBASSI – Piazza Affari trascorre una mattinata in equilibrio, con indici che oscillano a poca distanza dalle chiusure di ieri. Il Ftse Mib segna infatti -0,03%, il Ftse Italia All-Share cede lo 0,12%, mentre l’Ftse Italia Star è l’unico a perdere in modo consistente: -0,98%. Tra le blue chip italiane vola Mps (+8,6%) che già ieri in chiusura aveva visto scattare acquisti grazie a una trimestrale superiore alle attese. Il rimbalzo del greggio fa respirare anche Tenaris, Saipem ed Eni dopo molte sedute in rosso. Mediaset continua invece a risentire della debolezza del settore comprovata anche dalle trimestrali dei grandi gruppi editoriali americani, mentre sui finanziari scattano nuove vendite con Bper, Azimut e Mediobanca in rosso di circa 2 punti a testa.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X