Milano fallisce il rimbalzo, bene Stm in calo Telecom Italia

A
A
A
di Luca Spoldi 23 Luglio 2015 | 15:50

Nuove prese di profitto partite inizialmente dai settori legati alle materie prime ed estesesi poi a telecomunicazioni, industria ed energia fanno svanire il rimbalzo visto in mattinata a Piazza Affari

RIMBALZO FALLITO – Partita bene come tutti i principali listini europei, anche Piazza Affari subisce le ulteriori prese di profitto sulle materie prime e sui titoli collegati, che prevalgono sul sentiment prevalentemente positivo generato dalle trimestrali odierne tra cui quella del Credit Suisse. A fine giornata l’indice Ftse Mib segna -0,20%, il Ftse Italia All-Share termina a -0,11%, mentre il Ftse Italia Star recupera lo 0,30%.

BENE STM E AZIMUT – Tra le blue chip tricolori brilla Stmicroelectronics, che dopo la trimestrale recupera il 7,7%. Bene anche Azimut (+2%), con Moncler e Mediobanca che chiudono in rialzo di oltre l’1,5% ciascuna. In rosso invece Telecom Italia, Cnh Industrial ed Enel, con cali che oscillano tra l’1,5% e il 2% a testa.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: Piazza Affari si tinge sempre più di green

Directa pronta a debuttare a Piazza Affari

Piazza Affari, Del Vecchio-Caltagirone: rischio concerto?

NEWSLETTER
Iscriviti
X