Borse in recupero, anche Milano spera in intesa su Grecia

A
A
A
di Luca Spoldi 26 Giugno 2015 | 16:10

I principali listini europei chiudono una giornata nervosa con un recupero attorno al mezzo punto e Piazza Affari non fa eccezione. Tra le blue chip tricolori svettano A2A e UnipolSai, ma è Bper la migliore della settimana: +12,5%

L’EUROPA SI RIPRENDE, SPERA IN INTESA SU GRECIA – Mercati azionari europei che chiudono in rialzo una giornata nervosa, dopo gli ultimi inviti giunti dai leader europei alla Grecia perché accetti di estendere di altri 5 mesi il bailout e vari riforme in modo da ottenere aiuti sufficienti a rimborsare senza problemi le rate di finanziamenti in scadenza ed eviti il default e la possibile uscita dall’euro. Se Londra resta a -0,52%, Parigi chiude a +0,66%, Francoforte segna +0,40%, Madrid guadagna lo 0,79% e l’Eurostoxx50 termina a +0,62%.

A MILANO BRILLANO A2A E UNIPOL, BPER LA MIGLIORE IN SETTIMANA – Dal canto suo Milano vede l’indice Ftse Mib terminare la giornata a +0,67%, col Ftse Italia All-Share a +0,65% e il Ftse Italia Star che evita a sua volta il rosso (+0,12%). Tra le blue chip italiane salgono di oltre 3 punti A2A e UnipolSai, mentre anche Enel guadagna oltre il 2%. In calo dell’1,59%, ma comunque sopra i minimi intraday, Saipem, che termina la giornata a 9,91 euro per azione. Guadagna infine ancora uno 0,8% Bper, che risulta la migliore blue chip della settimana con un rialzo del 12,5% in cinque sedute.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

5 titoli da comprare sui listini europei

Finanziari europei in crisi, peggio di tutti fa Royal Bank of Scotland

Si torna a scendere, in scia ad assicurazioni, auto ed energia

NEWSLETTER
Iscriviti
X