Ancora liquidità d’emergenza per Atene

A
A
A
di Luca Spoldi 22 Giugno 2015 | 09:06

Dopo aver fornito ulteriore liquidità mercoledì e venerdì, anche stamane il board della Bce avrebbe deciso di innalzare il tetto del programma Ela. I preordini parlavano di 1 miliardo di prelievi dalle banche greche

LA BCE GIRA ALTRA LIQUIDITA’ AD ATENE – E tre: dopo aver concesso altri 1,1 miliardi di fondi Ela alle banche greche mercoledì scorso portando il totale del fondi erogati a 84,1 miliardi e ulteriori 1,8 miliardi venerdì scorso, stamane il board della Bce riunitosi tramite teleconferenza ha concesso ulteriore liquidità, dopo che dai pre-ordini trasmessi dalle banche elleniche alla banca centrale greca erano emersi ritiri di depositi per un altro miliardo di euro entro la giornata odierna.

IN SETTIMANA 4,1 MILIARDI DI EURO DI DEFLUSSI – Lo ha annunciato l’agenzia Reuters citando una fonte anonima e precisando di non avere ricevuto indicazioni sull’ammontare della liquidità d’emergenza concessa stamane, ma aggiungendo che la scorsa settimana il calo dei depositi era arrivato ad un totale di 4,1 miliardi sotto la spinta dello stallo sui negoziati in corso su budget e debito pubblico greco. Come noto la Bce sta da tempo fornendo liquidità aggiuntiva al sistema bancario ellenico che nei prossimi giorni rischia peraltro di rimanere a corto di titoli collaterali necessari a ottenere questo tipo di fondi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mps, 4mila esuberi per restare in piedi

Investimenti: tranquilli, nessun aumento a breve dei tassi per la Bce

Asset allocation, Eurozona: Btp un toccasana

NEWSLETTER
Iscriviti
X