Oltre alla Grecia si guarda a Mps e UnipolSai

A
A
A
di Luca Spoldi 25 Maggio 2015 | 15:56

Mps apre l'aumento iperdiluitivo, che per Mario Draghi (Bce) non basterà in assenza di nuovi partner, mentre UnipolSai annuncia l'acquisizione degli alberghi e dell'attivià alberghiera di Una

LA CONFUSIONE E’ MASSIMA SOTTO IL CIELO ATENIESE – No, anzi sì, insomma forse. I rappresentanti del governo greco continuano a smentire se stessi e dopo aver fatto intendere che Atene non intende rimborsare le prossime tranche di aiuti Fmi in scadenza a inizio giugno fanno marcia indietro, per poi precisare che in mancanza di un accordo con la “troika” dipenderà dalla liquidità che ci sarà in cassa. La “navigazione a vista” della Grecia in una giornata dominata dagli esiti delle elezioni amministrative spagnole (e dall’elezione a sorpresa del candidato di opposizione alla presidenza della repubblica polacca) porta ulteriore nervosismo.

MILANO PERDE COLPI, UNIPOLSAI RILEVA ALBERGHI UNA – A fine seduta il Ftse Mib perde l’1,7%, il Ftse Italia All-Shre chiude a -1,84% e il Ftse Italia Star cede l’1,35%. Tra le blue chip italiane sale sul finale Autogrill; per Mps che da oggi quota “ex diritto” il prezzo rimbalza dell’11,28% a 2,14 euro nonostante le parole del presidente della Bce, Mario Draghi, secondo cui l’aumento non basta. In compenso i diritti crollano del 18,41% a 6,14 euro. Debole anche UnipolSai che ha annunciato che le controllate Atahotels e UnipolSai Investimenti Sgr (per conto del fondo di investimento immobiliare Athens R.E. Fund) rileveranno l’attività alberghiera e gli immobili di Una per un controvalore complessivo di 287 milioni di euro, dando vita alla principale catena alberghiera italiana.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation: Piazza Affari resta una valida opportunità. Ecco perchè

Piazza Affari non è un posto per giovani: tra manager eterni e poco ricambio generazionale

Mercati: Piazza Affari si tinge sempre più di green

NEWSLETTER
Iscriviti
X