I dati macro Usa non guastano la giornata alle borse

A
A
A
di Luca Spoldi 6 Maggio 2015 | 13:54

Occupati del settore privato che crescono meno delle attese in aprile negli Usa, ma Wall Street apre in leggero recupero consentendo alle borse europee di consolidare i rialzi mattutini. Bene Intesa Sanpaolo

DATI MACRO USA DEBOLI NON IMPENSIERISCONO – Il deludente dato degli occupati del settore privato Usa, aumentati in aprile i di 169.000 unità contro attese di consenso pari a 200.000, non sembra preoccupare Wall Street dove dopo i primissimi scambi il Dow Jones recupera lo 0,23%. Restano così in moderato recupero, dopo un avvio prudente, anche i listini europei, con Londra a +0,52%, Parigi che segna +0,41%, Francoforte positiva dello 0,39%, Madrid che oscilla a +0,47% e Milano che recupera lo 0,56%.

ANCHE INTESA SANPAOLO TRA I MIGLIORI – L’Eurostoxx50 dal canto suo segna al momento +0,56% con buoni spunti per Anheuser-Busch InBev, Airbus Group, Intesa Sanpaolo e Allianz, tutti attorno o sopra i 2 punti di guadagno. In decisa frenata Societe Generale che perde il 3,5% nonostante un primo trimestre oltre le attese in cui l’utile netto è salito a 868 milioni dai 169 milioni di un anno (quando il risultato era stato penalizzato dalle svalutazioni delle attività russe). Debole anche Volkswagen che sfiora i 3 punti di perdita, mentre Unibail-Rodamco e Vinci oscillano attorno al punto percentuale di calo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

5 titoli da comprare sui listini europei

Finanziari europei in crisi, peggio di tutti fa Royal Bank of Scotland

Si torna a scendere, in scia ad assicurazioni, auto ed energia

NEWSLETTER
Iscriviti
X