Milano tra alti e bassi: brilla Bper, crolla Stm

A
A
A
di Luca Spoldi 30 Aprile 2015 | 16:24

Dati macro e trimestrali tengono banco oggi a Piazza Affari. Al termine della seduta brilla Bper, assieme a Mediobanca e Luxottica, mentre crolla Stm dopo conti e previsioni deludenti. Debole anche Fca

TENGONO BANCO TRIMESTRALI E DATI MACRO – Al termine di una seduta altalenante, condizionata sia da alcune trimestrali sia da vari dati macro, Piazza Affari vede gli indici terminare a poca distanza dalle chiusure della vigilia. Il Ftse Mib in particolare segna +0,22%, mentre il Ftse Italia All-Share recupera lo 0,23% e il Ftse Italia Star perde un altro 0,47%.

BPER ALLUNGA IL PASSO, STM CROLLA – Tra le blue chip si mette in luce proprio all’ultimo Bper (+5,1%), mentre terminano in deciso rialzo anche Luxottica e Mediobanca. Crolla invece Stm (-13,4% sul finale) dopo una trimestrale (e previsioni per il trimestre in corso) inferiore alle attese che hanno portato alcuni broker a tagliare target price e giudizi sul titolo. In affanno anche Fiat Chrysler Automobiles, Yoox e Mediolanum.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Dopo i sorteggi Champions Juve poco mossa in borsa

Scudetto a rischio e coppe incerte: la Juve sale, frena la Lazio in borsa

La Serie A ripartirà il 20 giugno per evitare il crack

NEWSLETTER
Iscriviti
X