Rumor e numeri fanno correre Anima

A
A
A
di Luca Spoldi 13 Aprile 2015 | 09:54

Il titolo viaggia ormai sopra gli 8 euro per azione, grazie al buon andamento della raccolta non meno che alle numerose ipotesi speculative, da una partnership con Poste italiane a movimenti tra i soci

ANIMA CONTINUA A CORRERE – Prosegue anche stamane la corsa di Anima Holding, ormai sopra gli 8 euro per azione, con un rialzo del 3,8% rispetto alla chiusura di venerdì scorso. Il titolo nell’ultima settimana ha guadagnato in borsa circa il 14%, mosso sia dai buoni dati dell’andamento della raccolta sia dalle attese per una possibile partnership con Poste Italiane e per le voci di un prossimo avvicendamento nel capitale.

SI RIACCENDONO IPOTESI SPECULATIVE – Proprio Poste Italiane potrebbe infatti rilevare il 10,3% di Anima al momento in mano a Mps, che da tempo il mercato giudica in procinto di uscire dal capitale. Altre ipotesi speculative che potrebbero incidere sul titolo sono una eventuale fusione tra Bpm e Banco Popolare, oppure una (meno probabile) cessione del 2,8% di Anima detenuto dal Creval, eventualmente a seguito di ulteriori integrazioni. Secondo molti analisti proprio tali ipotesi possono giustificare un ulteriore rialzo delle quotazioni di Anima, che paiono invece ormai scontare pienamente i valori fondamentali del titolo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Piazza Affari, Del Vecchio-Caltagirone: rischio concerto?

Dopo i sorteggi Champions Juve poco mossa in borsa

Scudetto a rischio e coppe incerte: la Juve sale, frena la Lazio in borsa

NEWSLETTER
Iscriviti
X