Solo Londra sale stamane, sui listini pesa il calo dei ciclici

A
A
A
di Luca Spoldi 18 Marzo 2015 | 11:26

Titoli industriali e telefonici in rosso stamane in Europa, mentre si mettono in luce Inditex e i titoli petroliferi come Total ed Eni. Tra i listini bene Londra, in rosso tutte le altre piazze a cominciare da Milano

EUROPA IN ROSSO, TRANNE LONDRA – Borse europee in gran parte in calo stamane, nonostante Londra guadagni lo 0,52% in attesa che il ministro del Tesoro britannico, George Osborne, annunci il budget 2015, che in previsione delle prossime elezioni politiche dovrebbe contenere maggiori detrazioni fiscali, una riforma delle pensioni e una “rottamazione” delle dichiarazioni dei redditi cartecee. Parigi cede invece lo 0,49%, Francoforte perde l’1,32%. In rosso anche Madrid (-0,31%) e Milano (-1,21%), nonostante che Tokyo abbia chiuso un’altra seduta al rialzo (indice Nikkei225 a 19.544 yen, +0,55%), imitata da Hong Kong (+0,91%).

MALE I CICLICI, BENE INDITEX E I PETROLIFERI – L’Eurostoxx50 dal canto suo perde al momento lo 0,54%, con titoli ciclici come Daimler (-3,17%) e Basf (-1,50%) tra i peggiori. Ancora in calo pure Orange (-1,3%), già ieri oggetto di prese di profitto dopo aver annunciato il piano industriale da qui al 2020 che prevede 15 miliardi di investimenti in infrastrutture entro il 2018. Sopra l’1% di perdita pure Deutsche Bank e Vinci, mentre Inditex sale del 2,56%, con Total ed Eni attorno al punto di recupero ciascuna.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

5 titoli da comprare sui listini europei

Finanziari europei in crisi, peggio di tutti fa Royal Bank of Scotland

Si torna a scendere, in scia ad assicurazioni, auto ed energia

NEWSLETTER
Iscriviti
X