Ubs lima l’utile netto, ma Ermotti può brindare ai risultati 2014

A
A
A
di Luca Spoldi 13 Marzo 2015 | 11:08

Il bilancio pubblicato oggi mostra una riduzione di 105 milioni di franchi dell'utile netto del IV trimestre 2014 dovuto ai costi per contenziosi legali, ma Ermotti può comunque brindare ai risultati ottenuti


UBS LIMA L’UTILE DEL IV TRIMESTRE Ubs ha fatto saper di aver ridotto l’utile netto attribuibile agli azionisti del quarto trimestre 2014 di 105 milioni di franchi svizzeri (a 3,5 miliardi), dopo aver incrementato le riserve legali per 3,05 miliardi di franchi. “Il cambiamento principale è legato ad un incremento delle spese per accantonamenti per contenziosi, normative e questioni simili di 134 milioni di franchi” si legge nella relazione annuale 2014 di Ubs.  

SALE IL COMPENSO DI ERMOTTI – Nel suo bilancio, pubblicato oggi, Ubs precisa anche di aver pagato il suo amministratore delegato, Sergio Ermotti, 11,16 milioni di franchi per il 2014, rispetto ai 10,73 milioni che Ermotti ha incassato nel 2013. Nonostante la notizia Ubs sul listino di Zurigo stamane sale dello 0,69% a 17,5 franchi svizzeri per azione, superando così i 67,31 miliardi di franchi di capitalizzazione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti