Fondi immobiliari, le Poste risarcisono subito solo gli ottantenni

A
A
A
di Omero Cambi 23 Gennaio 2017 | 14:37

Poste Italiane ha tranquillizzato i sottoscrittori del fondo immobiliare Invest Real Security che ha avuto un rendimento negativo, garantendo il rimborso del 100%. Il meccanismo però tutela subito i sottoscrittori con più di 80 anni che riceveranno cash il 100% dell’investimento mentre per gli altri il meccanismo è un po’ più complicato. Citywire spiega i dettagli. Eccoli

Per coloro che al 31 dicembre 2016 hanno compiuto 80 anni, ed erano ancora in possesso delle quote del comparto di Investire Sgr alla data della sua scadenza, il risarcimento avverrà nella forma di un “accredito in conto corrente a seguito della liquidazione delle quote”. Ciò significa che i risparmiatori più senior riceveranno in contanti 1.452 euro per ogni singola quota, una somma che rappresenta l’intera minusvalenza subita rispetto ai 2.500 euro investiti 13 nel 2003. Se dall’investimento iniziale si sottraggono infatti le cedole pari a 658 euro staccate durante i primi anni relativamente positivi del fondo, e altri 390 euro restituiti il mese scorso con la chiusura del fondo, il gruppo guidato da Francesco Caio restituirà il 100% delle perdite.

I risparmiatori ottantenni rappresentano però solo il 20% dei 14mila clienti che all’epoca acquistarono le quote di Irs. Per tutti gli altri sottoscrittori “è proposta la sottoscrizione di una Polizza Vita Ramo I, appositamente ideata e senza alcuna spesa, in cui versare le somme liquidate dal fondo”, oltre ad un “contributo integrativo per il recupero di tutto il capitale originariamente investito nel fondo Irs”, si legge in un comunicato rilasciato da Poste.

Secondo MF, la polizza assicurativa, che non comporterà alcun costo di sottoscrizione e gestione e avrà una durata di cinque anni, potrebbe non coprire l’intera minusvalenza. I risparmiatori dovranno versare nella nuova polizza i 390 euro ricevuti a dicembre, a cui si aggiungeranno altri 1.257 euro versati da Poste per un totale di 1.647 euro. In cinque anni, grazie ai rendimenti, i clienti dovrebbero recuperare interamente l’intera perdita, ma nel caso in cui la polizza non dovesse rendere nulla, i risparmiatori saranno rimborsati comunque per l’86,5% della minusvalenza patita negli ultimi 13 anni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X