L’Asia invecchia? Invesco ci vede un’occasione

A
A
A
di Redazione 22 Novembre 2012 | 12:08

Secondo il gestore, ci sono diverse opportunità legate ai cambiamenti demografici in corso nella regione. Oltre alle Filippine, potrebbero assurgere a un ruolo di primo piano Bangladesh, Cambogia e Myanmar

L'ASIA CRESCE – La transizione demografica in Asia genera opportunità per gli investitori. Lo sostiene Invesco in un recente studio. "Il trend d'invecchiamento della popolazione suggerisce che il contributo positivo alla crescita dato dalla configurazione demografica della regione andrà esaurendosi in molte economie locali”, osserva Annabel Betz, client portfolio director, Invesco Asia-Pacific. “Tuttavia, proprio la trasformazione del profilo di età della regione potrebbe offrire una serie di interessanti opportunità d'investimento”.

PAESI INTERESSANTI – In primo luogo, oltre alle Filippine e ai maggiori mercati Asean ( i maggiori mercati del sud est asiatico), potrebbero assurgere a un ruolo di primo piano – sempre per motivi demografici – Bangladesh, Cambogia e Myanmar, Paesi verso i quali stanno convergendo le attività manifatturiere a basso costo che lasciano la Cina. A livello settoriale, Betz ritiene che aumenteranno le opportunità di investimento nelle aree legate all'invecchiamento: ossia, le assicurazioni e la sanità.

I SETTORI DA SEGUIRE – Anche i servizi scolastici, il tempo libero e i servizi ricreativi potrebbero registrare un'espansione in futuro, dal momento che le famiglie spenderanno di più per l'educazione di un numero minore di figli mentre i pensionati, che stanno aumentando, faranno viaggi all'estero o cercheranno attività di svago nel circondario. In relazione al tema dell'invecchiamento, il mercato di capitali potrebbe registrare un'espansione dovuta alla prevista crescita dei fondi pensione asiatici e a una loro maggiore partecipazione sui mercati azionari come fonte di finanziamento.
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X