Argentina rimborsi fondi hedge o sarà default tecnico

A
A
A
di Luca Spoldi 23 Novembre 2012 | 11:27

Il presidente argentino Cristina Kirchner, alle prese con un'economia di nuovo in crisi, prova a resistere: non pagheremo


Alla fine i fondi hedge che si opposero alle offerte di ristrutturazione seguite al default argentino del 2001 hanno avuto ragione: il tribunale di New York ha infatti imposto ieri al governo di Buenos Aires di pagare gli interessi ai proprietari dei titoli ristrutturati per 3,1 miliardi di dollari, oltre al versamento del 100% delle obbligazioni in mano dei fondi hedge che non hanno aderito ai due “holdout” (proposte di ristrutturazione) del 2005 e del 2010, per 1,33 miliardi.

Con un’economia sempre più in affanno e una disoccupazione in rapida risalita, il presidente argentino Cristina Kirchner ha già fatto sapere che il paese non pagherà, cosa che però rischia di far nuovamente dichiarare un default “tecnico” per circa 24 miliardi di dollari, allontanando ulteriormente la possibilità che Buenos Aires torni sui mercati creditizi internazionali.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti