Intesa Sanpaolo ha incorporato il Banco Emiliano Romagnolo

A
A
A
di Luca Spoldi 30 Novembre 2012 | 10:56

L'atto di fusione è stato iscritto presso i registri delle imprese di Bologna e Torino, il capitale di Intesa Sanpaolo cresce di 3.705 azioni


Intesa Sanpaolo ha segnalato in una nota che, in esecuzione delle rispettive deliberazioni assembleari e consiliari, il 23 novembre 2012 è stato stipulato l’atto di fusione per incorporazione di Banco Emiliano Romagnolo Spa in Intesa Sanpaolo Spa con aumento del capitale sociale della società incorporante da 8.545.561.614,72 a 8.545.563.541,32 euro, mediante emissione di 3.705 azioni ordinarie del valore nominale di 0,52 euro ciascuna.

L’atto di fusione è stato iscritto presso i Registri delle Imprese di Bologna e Torino rispettivamente in data 28 e 29 novembre 2012 e gli effetti giuridici dell’operazione decorreranno dal 3 dicembre 2012.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti