Bonos: il calo dei tassi frena la domanda in asta

A
A
A
di Luca Spoldi 5 Dicembre 2012 | 10:27

Buona la richiesta per i titoli a 3 anni, più modesta quella per le scadenze sui 7 (offerta per la prima volta da quasi 2 anni) e 10 anni


Risultati non esaltanti almeno in termini di domanda per l’asta dei Bonos spagnoli a 3, 7 e 10 anni, collocati complessivamente per 4,25 miliardi di euro (sotto il massimo previsto di 4,5 miliardi), mentre prosegue il calo dei rendimenti pagati dal Tesoro di Madrid.

In particolare sono stati collocati 1,2 miliardi di titoli scadenza 2022 con tasso medio in calo al 5,29% (dal 5,458%), sui minimi da un anno a questa parte, 2,12 miliardi di titoli scadenza 2015 (tasso che cala al 3,39% dal 3,617% precedente) e 1 miliardo di Bonos 2019 al 4,669% (su questa scadenza non erano state fatte aste da quasi due anni).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti