Piazza Affari chiude in frenata: +0,4%

A
A
A
di Redazione 3 Dicembre 2012 | 17:07

Buone notizie dalla Grecia. E lo spread scende sotto quota 300. Euforia tra i bancari. Poi nel pomeriggio le prese di beneficio


SPREAD GIU' – Le buone notizie arrivano dalla Grecia. Gli  indici, soprattutto il Ftse Mib che è arrivato a guadagnare fino all’1,6%,  in mattinata si sono eccitati per l’annuncio da parte di Atene di un piano di riacquisto di propri titoli di Stato per 10 miliardi di euro. La notizia è stata il classico sasso lanciato nello stagno del Btp. Lo spread con il Bund tedesco è sceso sotto quota 300 portando il Btp decennale a un rendimento del 4,4%.

BANCHE IN RIALZO – Di conseguenza la notizia è stata come benzina sul fuoco dei titoli bancari. Quindi rialzi diffusi nel settore: Mps +1,53%, Bper +0,80%, Bpm +2,40%, Banco Popolare +3%, Intesa +2,63%, Unicredit +3,30% e Ubi Banca +2,73%. Bene anche titoli di altri settori, come Autogrill +2,17%, Enel +1,65%, Exor +1,68%, Generali +1,55%, Lottomatica +1,06%, Tenaris +1,70%; male invece Fiat -0,56%. Ma la protagonista della giornata è stata Mediaset che è arrivata a guadagnare fino al 7% dopo una raccomandazione positiva di Jp Morgan. Nel pomeriggio il mercato si è sgonfiato anche per le prese di beneficio. La seduta si è chiusa con Milano a +0,4%, Francoforte +0,2%, Madrid -0,7%, Londra -0,1% e Parigi +0,2%.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti