Morgan Stanley: buone prospettive per euro e titoli di stato

A
A
A
di Luca Spoldi 3 Dicembre 2012 | 14:55

La view per il 2013 resta negativa ma a breve termine secondo gli esperti il rally può proseguire ulteriormente


Euro e titoli di stato hanno messo a segno rally straordinari, dal nucleo alla periferia di Eurolandia. Lo notano gli analisti di Morgan Stanley secondo cui “il rally ha avuto qualità e quantità, con volatilità in calo e correlazioni in aumento. E noi crediamo che il più sia ancora da venire”. In particolare gli esperti si aspettano che il mercato dei tassi resti sostenuto a breve termine (nonostante una visione ribassista per 2013) dalle aspettative di ulteriori tagli dei tassi da parte della Bce delle operazioni di roll over e carry trade, che restano a sostegno, dalle deboli prospettive dell’economia mondiale.

Gli esperti si attendono anche un’ulteriore restringimento degli spread tra sovrani, a causa del calo dei rendimenti degli emittenti “core”, che rende sempre più costoso per gli investitori istituzionali dall’astenersi dai sovrani periferici, di una minore volatilità e di una correlazione in aumento tra i tassi degli emittenti “core”, inducendo i titoli sovrani  a comportarsi sempre più in base alla duration e ai tassi degli emittenti periferici tuttora superiori ai livelli del 2010, un livello “troppo elevato per una efficace trasmissione della politica monetaria della Bce”. E “non è saggio andare contro la Bce quando il suo obiettivo è quello di allentare la politica monetaria”, come sta imparando il mercato.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X