Morgan Stanley taglia il target price di Saipem a 45 euro

A
A
A
di Luca Spoldi 6 Dicembre 2012 | 10:59

Il coinvolgimento in un'inchiesta per corruzione può ingenerare incertezza, ma la società sembra restare ben posizionata nel settore


Il coinvolgimento di Saipem in un’inchiesta per corruzione aperta dalla Procura di Milano e le dimissioni del numero uno Pietro Franco Tali non passano sotto silenzio tra i grandi broker internazionali. Stamane infatti Morgan Stanley ha emesso una nota in cui segnala come la notizia possa avere un impatto negativo “considerando il solido track-record di Tali” e “l’incertezza in merito alle attività future”.

Ciò nonostante per gli esperti della banca d’affari americana “Saipem resta ben posizionata nel settore dei servizi petroliferi” per continuare a registrare solide performance nelle sue attività internazionali. Il giudizio viene così confermato “overweight”, ma il target price viene tagliato da 57 a 45 euro per azione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti