Invesco, la soluzione per uscire dalla crisi del debito

A
A
A
di Redazione 5 Dicembre 2012 | 11:00

La società di gestione del risparmio ha presentato a Milano il suo outlook per il 2013.


CAUTO OTTIMISMO – L'Italia sembra aver evitato le conseguenze peggiori della crisi del debito pubblico, anche se per tornare a crescere deve ancora fare un po' di fatica. Lo ha dichiarato John Greenwood, capoeconomista di Invesco, che ha presentato a Milano l'outlook della società per il 2013. "Non credo che l'Italia andrà incontro allo stesso destino di Grecia e Irlanda", ha detto, "e allo stato attuale è in una situazione migliore rispetto alla Spagna".

TRE SOLUZIONIInvesco propone tre scelte per risolvere la crisi del debito: default unilaterale e uscita della Grecia dall'Unione, mantenimento dell'unione monetaria e un'unione fiscale per tenere sotto controllo entrate e uscite degli Stati. In questo contesto, la società predilige le azioni che presentano un buon andamento e dividendi in crescita, specialmente quelle statunitensi (baratro fiscale permettendo) e i corporate bond legati a cedole elevate e utili sostenibili.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti