Credit Suisse: in Europa la stretta del credito proseguirà

A
A
A
di Luca Spoldi 12 Dicembre 2012 | 12:49

Secondo gli esperti nel corso del prossimo anno l'attenzione degli investitori si concentrerà sugli utili e sui risultati delle ristrutturazioni in corso


IL DELEVERAGING NON E' FINITO – Mps e Ubi Banca, assieme al Banco Sabadell, continuano secondo gli esperti del Credit Suisse a soffrire di un business model “vulnerabile”. In uno scenario bancario europeo dove il deleveraging “non è concluso” gli investitori nei prossimi mesi torneranno a focalizzare l’attenzione sul ritorno sul capitale e sui risultati delle ristrutturazioni avviate.

Tuttavia vi sarebbe secondo gli esperti spazio per una revisione al rialzo degli utili attesi, nel caso di una maggiore fiducia dei mercati nei confronti dell’Eurozona. Tra i titoli preferiti del settore gli uomini di Credit Suisse citano Hsbc, Banco Santander e Ubs.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti