Risanamento si affida a IDeA Fimit Sgr per Santa Giulia

A
A
A
di Luca Spoldi 14 Dicembre 2012 | 11:45

Il progetto, preferito alla proposta di Hines Italia, prevede l'apporto delle aree in questione, escluso il complesso Sky, per 650-750 milioni di controvalore


OFFERTA VINCOLANTE ENTRO IL 15 FEBBRAIO – Il Cda di Risanamento ha affidato un mandato in esclusiva ad IDeA Fimit Sgr per lo sviluppo dell’area di Milano Santa Giulia, la cui proposta è stata preferita a quella dell’altra  candidata allo sviluppo dell’area, Hines Italia. Il progetto ruota attorno alla costituzione di un nuovo fondo immobiliare, dove Risanamento apporterà le aree di Santa Giulia (con esclusione del complesso Sky) per un valore compreso tra i 650 e i 750 milioni di euro.

FAR RIPARTIRE I LAVORI – Attraverso il fondo, IDeA Fimit si impegna ad assumere il ruolo di capofila di un pool di investitori per immettere, da subito, liquidità intorno ai 60 milioni di euro che possano consentire nel più breve tempo possibile di far partire i lavori e le necessarie opere di bonifica. Questo pool di investitori riceverà quote di classe privilegiata del costituendo fondo, con diritto di precedenza nel rimborso e nella remunerazione, con un tasso interno di rendimento obiettivo, stimato preliminarmente, intorno al 15%.

IDeA Fimit ha fatto sapere in una nota di aver già costituito un gruppo di lavoro operativo in grado di presentare un’offerta vincolante entro il termine previsto dall’esclusiva e cioè entro il 15 febbraio 2013.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti