Istat: frena l’export a ottobre, inport in crescita

A
A
A
di Luca Spoldi 17 Dicembre 2012 | 10:14

In espansione da inizio anno i volumi esportati, mentre frenano quelli importati. A pesare sul dato è la crisi del vecchio continente


ISTAT: IN OTTOBRE FRENANO LE ESPORTAZIONI VERSO LA UE – A ottobre secondo l’Istat, rispetto al mese precedente, le importazioni italiane hanno segnato un lieve incremento (+0,8%), mentre le esportazioni sono rimaste stazionarie (andamento che è sintesi di una contenuta crescita delle esportazioni sui mercati extra Ue, +0,7%, e di una lieve flessione di quelle sui mercati Ue, -0,6%).  

Su base annua si registra invece un ampio incremento tendenziale per le esportazioni (+12,0%), mentre l’incremento dell’import è molto contenuto (+0,8%). A fronte di una crescita pressoché simile dei valori medi unitari, i volumi esportati sono in forte espansione (+8,6%), quelli importati in contrazione (-3,2%).

L’avanzo commerciale è così pari 2,5 miliardi nel mese, determinato da un surplus di 1,5 miliardi con i paesi extra Ue e di 1 miliardo con i paesi Ue. Nei primi dieci mesi dell’anno il saldo complessivo, sostenuto dall’ampio avanzo nell’interscambio di prodotti non energetici (+60,2 miliardi), risulta positivo e pari a 6,5 miliardi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti